Assicuratore, pendolare e youtuber: la nuova vita di Danilo Toninelli

0

Un collega che usa il motorino mi ama per averlo reso un utile mezzo di trasporto“. E sono soddisfazioni, vuoi dire? Daniele Tonnelli lo dice con un certo orgoglio: il suo impegno al ministero delle Infrastrutture è servito a qualcosa. Ora, dopo l’esperienza nei palazzi romani della politica, lo storico esponente del Movimento Cinque Stelle ha iniziato a nuova vita. Lavora come assicuratore per una importante compagnia e nel tempo libero si cimenta come youtuber. “Ho milioni di visualizzazioni“, assicura.

La nuova vita di Toninelli

Lontano dalle stanze dei bottoni, con l’ex ministro le cose vanno bene. Nessuna nostalgia. “Ero disposto a tornare alla mia vecchia routine, perché non mi sono mai sentito identificato con la politica, né come parlamentare né come ministro. Quindi quando era il momento di toglierlo seconda pelle è stato facile“, ha testimoniato lui stesso al Corriere. A causa della restrizione del doppio mandato di Grillino, l’ex ministro non ha potuto ricandidarsi, come invece potrebbero fare molti suoi colleghi di partito; così adesso continua a seguire le vicende pentastellari come attivista e arbitro 5s.

Che tipo di lavoro fa oggi l’ex ministro

Tornai a lavorare per un’azienda importante compagnia assicurativaha detto l’ex esponente del governo gialloverde, che ora vive come uno tragitto casa-lavorotra Cremona e le sedi di Milano e Roma“. E chissà se, viaggiando spesso su quelle tratte, si sarà chiesto se avrebbe potuto fare di più da ministro dei Trasporti. Della sua esperienza istituzionale, però, ora restano solo le domande dei suoi nuovi colleghi”.C’è molta curiosità e il desiderio di capire cosa sta succedendo negli edifici. Mi hanno fatto molte domande su com’è questo politico o questo. C’è molto rispetto da parte loro per me per quello che ho fatto“.

Il canale su YouTube

Ora, dal lunedì al venerdì, Toninelli esercita la sua professione di assicuratore mentre “serate e fine settimana” si dedica al suo canale YouTube.”Viene visualizzato più di 100.000 volte a settimanaha sottolineato l’ex politico, che ha anche lanciato una campagna di raccolta fondi sulla popolare piattaforma.YouTube è il mio social network preferito rispetto agli altri perché dà più premi e ci sono meno hater e meno bot. C’è più dialogo con gli utenti e i loro commenti sono pertinenti“, ha spiegato ancora, assicurando che molti giovani si rivolgono a profili come il suo per ricevere informazioni che non sono disponibili sui canali tradizionali”.È un mondo da rispettare, è comunicazione reale ed efficace“.

5S di centrosinistra? “Accetto…”

E a livello politico? Toninelli, che quando può partecipa alle riunioni dei 5S, sembra essersi adattato nuovo corso pentastellato. “A questo punto bisogna opporsi alle questioni di questo centrodestra, che sono agli antipodi del dna del movimento, se questo significa etichettarle come centrosinistra lo accetto“, ha spiegato, sottolineando però che sarebbe sbagliato valutare criticamente certe scelte passate.

You might also like