Assicurazione auto, 3000€ di multa e sequestro del veicolo se questo dettaglio non è così: stanno controllando tutti | vai a vedere subito

0

L’assicurazione RC è uno di quei documenti obbligatori per viaggiare in qualsiasi modo siano essi auto, moto o veicoli commerciali, camion e autocarri. Non solo deve essere valido e in regola, ma devi anche portarlo sempre con te quando sei a bordo. Sono previste sanzioni diverse in base al tipo di violazione commessa in tale ambito. Scopriamo di più insieme.

Possedere un’auto è diventato molto costoso in questi giorni. Si può dire che l’acquisto del veicolo, sia esso nuovo o di seconda mano, può avere il minor costo. Perché tra immatricolazione, polizza rc, bollo, costo del carburante, revisioni periodiche e scontrini, si può eguagliare o addirittura superare il prezzo di acquisto in pochi anni.

Fermo amministrativo per veicolo non assicurato. Ph credito. Tariffe SOS

Se poi inseriamo questi enormi costi nell’attuale situazione economica, con il costo della vita alle stelle, l’incertezza economica, i salari che non aumentano da 30 anni e le aziende che falliscono o vengono licenziate, lasciando a casa migliaia di persone che vanno in pensione all’età di 40 anni si trovano. o 50 senza lavoro e con serie difficoltà a trovare un posto nel mondo del lavoro, è facile che l’assicurazione sia una di quelle spese che saltano più facilmente tra ciò che è considerato superfluo.

Dopotutto, si ritiene che se guidi lentamente e con attenzione, senza effettuare manovre rischiose o sorpassi, è improbabile che tu abbia un incidente, e spesso anni o addirittura decenni senza di esso. Ma l’imprevisto è sempre in agguato dietro l’angolo e talvolta siamo coinvolti in incidenti in cui non abbiamo colpe ma ci sentiamo in colpa.

Può anche succedere che l’auto impazzisca per un malfunzionamento meccanico o elettrico, e se investiamo persone o causiamo danni ad altri veicoli, infrastrutture o scassiamo una vetrina, senza assicurazione può davvero rovinarci la vita. In questi casi, l’assicurazione ci protegge da gravi conseguenze, come procedimenti penali o danni per milioni di euro. Appare quindi chiaro che rinunciare a rinnovare l’assicurazione responsabilità civile per motivi economici non è un buon trucco. Ma c’è di più. Infatti, anche un semplice controllo può metterci in grossi guai.

I rischi di viaggiare senza polizza o con polizza RC scaduta

Viaggiare con polizza assicurativa scaduta può comportare sanzioni severe: l’autorità investigativa può confiscare il veicolo, spostarlo in un luogo non soggetto a traffico pubblico e multato il conducente fino a 3.464 euro. L’articolo 193 della legge sulla circolazione stradale recita: “Chi guida senza assicurazione (o con polizza scaduta) rischia una multa salata che va da 866€ a 3.464€. A questo punto le forze dell’ordine provvederanno immediatamente al blocco del traffico e all’ordine di soccorso stradale per l’auto ferma“.

Tuttavia, anche in caso di violazione, i danni possono essere limitati. La penale può essere addirittura dimezzata se la polizza viene rinnovata entro 15 giorni dal termine indicato1901 del codice civile (mezzanotte del quindicesimo giorno successivo alla scadenza). Lo sconto del 50% si applica anche se il veicolo viene rottamato entro 30 giorni dalla denuncia della violazione (ma non prima che sia stata comunicata la volontà all’ente che ha accertato la violazione).

Con ripetizioni nel periodo di due annil’importo del la multa invece raddoppia e sparare anche al ulteriore sanzione del sospensione della patente di guida per 1 o 2 mesiÈ nato a fermo amministrativo del veicolo per non meno di quarantacinque giorni. Il veicolo può essere sbloccato solo dopo il pagamento della multa e la riattivazione di una polizza RC con durata di almeno sei mesi. Dovrai inoltre sostenere le spese di trasloco, trasporto e giacenza in magazzino. Insomma, una perdita sanguinosa.

You might also like