ci sarà veramente un rally di Natale?

0

Ora da ottobre indici del mercato azionario occidentale mantenere una tendenza in generale in crescita in totale contraddizione con il pronunciato trend ribassista del 2022. Dicembre è storicamente riconosciuto come un mese «rialzistacioè tipico rialzista. Per questo in questo periodo si sente spesso parlare di rally natalizi e di “rettifiche di fine anno”, come se il mercato volesse fare un piccolo regalo di Natale ai propri investitori attenuando la performance negativa di molti fondi comuni, soprattutto quelli falliti. Non ho la possibilità di andare short quest’anno.

Ma dicembre 2022 sarà davvero rialzista come molti pensano?

Perché dicembre è visto come un mese rialzista in borsa

Quando si parla di rally natalizio, spesso si tende a includere nel termine sia novembre che dicembre. In questi ultimi due mesi dell’anno, i fondi comuni tendono a definire le loro posizioni per l’anno a venire. Ci sono molti esperti che sostengono che anche la direzionalità di fine anno sia buona Indicatori principali del sentimento dell’anno successivo. Vista la positività del mese di novembre, ciò potrebbe significare che i fondi di investimento hanno operazioni di acquisto preferite sul mercato azionario in attesa di uno fulmine delle tensioni economiche mondiali. Se è così, saremo effettivamente in grado di testimoniarlo continuazione del raduno di Natale e la paura e l’incertezza su un possibile rinvio a gennaio correzione delle borse.

L’S&P500 offre maggiori vantaggi agli investitori?

Osservare la performance dell’S&P500 per cercare di capire la direzione sottostante dei mercati azionari occidentali è statisticamente una buona strategia. In genere, il comportamento di questo indice rappresenta a bussola per guidare i tuoi investimenti Da ottobre è iniziato con a nuova moda per lo S&P500 e questo cambiamento sembra essere stato valorizzato dai mercati ma allo stesso tempo abbastanza frainteso. Nonostante le crescenti preoccupazioni per una recessione e nessuna certezza sul futuro economico del paese, l’indice principale dei mercati azionari statunitensi è aumentato di oltre il 12% in due mesi, innescando un rimbalzo inaspettato per molti titoli, compreso il mercato azionario statunitense. settore tecnologico.

Il numero di $ 4.000 dell’S&P500 potrebbe fermare il trend rialzista

Tecnicamente, in realtà sembra esserci ancora spazio per questo continuazione del trend. Ad esempio, se osserviamo l’andamento di alcuni indicatori tecnici infatti, non ci sono grandi segnali ribassisti. L’RSI non sembra aver raggiunto il livello al momento comprato da e mantiene una tendenza al rialzo lineare complessiva. Il solo segnale tecnico ribassista viene da promozione del prezzo: il prezzo nel mese di novembre è ripetutamente superiore al contanti di $ 4.000 per poi tornare ai livelli inferiori. Questi moti ricordano molto quelli che tipicamente precedono la conformazione di un’area distribuzione: i fondi possono utilizzare il liquidità del fronte numerico di liberarsi da troppe posizioni che potrebbero essere una ritiro dal mercato.


S&P500
Grafico a candela dell’indice azionario statunitense S&P500

You might also like