Cos’è il Qrishing, la truffa del Qr Code che svuota il conto: come difendersi

0

Una nuova truffa sta prendendo piede sul web, con lo stesso obiettivo di tutte le altre: svuotare i conti correnti delle malcapitate vittime. L’ultima frode, in ordine cronologico, è la cosiddetta Qrishinguna variante del phishing, che utilizza uno molto semplice invece di messaggi di posta elettronica ingannevoli QR Code.

Attirando le persone sfortunate verso aziende false o siti di istituti di credito, i criminali informatici cercano di ottenere informazioni sensibili per cercare di rubare dati personali e denaro. Doveva suonare l’allarme Consumatori. L’associazione ha fatto sapere di aver recentemente assistito molti cittadini vittime della truffa. La tecnica è chiara e si baserebbe su tre diversi metodi:

  1. uno sovrapposto guaina trasparente sopra i codici originali in luoghi considerati sicuri dalle vittime, quali locali, banche, supermercati o mezzi di trasporto;

  2. utilizzare marchi di note aziende per simulare pubblicità tramite volantini o manifesti creati ad hoc e contengono codice dannoso;

  3. l’utilizzo di tagliandi falsiper sfruttare la propensione dei consumatori ad utilizzarli, soprattutto in questo periodo di crisi.

Come evitare di cadere vittima di questa truffa? Il consiglio più importante è quello di prestare sempre attenzione, anche quando si compie un gesto ormai naturale, come puntare l’obiettivo della fotocamera dello smartphone verso un QR Code. Ovviamente, prima di farlo, bisognerebbe osservare attentamente il formato del codice e, soprattutto, chiedersi se la fonte sia credibile o meno. Quando finalmente si apre, è necessario controllare l’url abbreviato dei siti a cui punta il codice.

Altro consiglio di Confconsumatori è quello di installare applicazioni di sicurezza anche sui loro dispositivi mobili: a differenza dei browser desktop che chiedono all’utente se desidera visitare siti non sicuri, i browser mobili espongono effettivamente l’utente a maggiori rischi.

VIDEO – Truffe prescrizioni e droga, 19 precauzioni nel cosentino

You might also like