ecco cosa accade oltre questo limite

0

Libretti postali sempre più convenienti. Ma fai attenzione ai limiti di prelievo giornalieri e mensili.

Poste Italiane torna competitiva con le nuove soluzioni di risparmio. La ragione di ciò risiede nelle variazioni dei tassi di interesse che hanno portato all’introduzione di nuove offerte su obbligazioni fruttifere e libretti di risparmio.

Nato nel 1875, il Libretto Postale, distribuito su tutto il territorio nazionale da Poste Italiane, è lo strumento di risparmio più diffuso tra gli italiani. Molti lo hanno considerato e lo considerano tuttora una sorta di salvadanaio dove custodire al meglio i propri risparmi.

2021, è stata sostituita la vecchia soluzione del libretto al portatore dei più moderni Libri intelligenti e funzionalità ampliate.

Le nuove soluzioni Smart consentono di investire in sicurezza i risparmi nel breve termine perché garantiti dalla Cassa Depositi e Prestiti.

Gli stessi Smart Passbook sono dotati di un IBAN e abilitare i prelievi presso gli ATM fisici e le filiali di Poste Italiane. Ciò che le distingue dalle altre carte è che non consentono pagamenti nei negozi fisici e virtuali.

I nuovi opuscoli Smart la possibilità di co-iscrizione fino a un massimo di quattro persone, e ognuno può operare in completa autonomia.

Se da un lato fruttano poco interesse, dall’altro anche i costi di gestione sono molto contenuti.

I costi legati all’emissione e alla chiusura sono inesistenti e quindi completamente gratuiti. Unica commissione di gestione è l’imposta di bollo, che per le persone fisiche supera i 30 euro se il saldo medio annuo del conto supera i 5.000 euro.

Nel caso in cui il Libretto Risparmio Postale sia intestato a persona giuridica, l’imposta di bollo è fissata in 100 euro, indipendentemente dall’importo depositato.

I nuovi libretti rispetto al vecchio vettore puoi depositare e prelevare contanti presso uffici postali e bancomat.

Ma attenzione ai limiti di prelievo. Vediamo nel dettaglio quali sono e quali sono le conseguenze in caso di superamento di determinate soglie.

Libretto Postale, occhio a quanti soldi prelevi: ecco cosa succede oltre questo limite

Il libretto postale è sempre stato considerato come il soluzione migliore per la gestione del risparmio con costi molto contenuti.

I nuovi Libretti Smart sono provvisti di IBAN per garantire la possibilità di accreditare stipendi o pensioni. Inoltre il denaro depositato è coperto da assicurazione fino ad un massimo di 700 euro.

Ma non solo, interessi annui sulle somme depositate valido fino alla chiusura definitiva del conto e viene contabilizzato alla fine di ogni anno.

Lo abbiamo già detto con il Libretto postale di nuova generazione puoi eseguire un numero infinito di operazioni, anche registrazioni, senza costi aggiuntivi.

Naturalmente, come con qualsiasi operazione di prelievo, ci sono dei limiti di cui essere consapevoli. I prelievi bancomat giornalieri sono consentiti fino al fino ad un massimo di 600 euro, mentre l’indennità mensile è pari a 2.500 euro.

È completamente diverso se prenoti un appuntamento allo sportello. Qui puoi prenotare tariffe più alte e non c’è limite ad eccezione di quelle relative alla disponibilità di contante dall’ufficio.

Non è possibile, quindi, prelevare somme di denaro superiori ai 600 euro e sono le filiali stesse a bloccare i bonifici.

Libretto di Risparmio Postale, come aprire un Libretto di Risparmio Smart di Poste Italiane

luna nuova soluzione di risparmio Postal Smart può essere aprire recandosi direttamente all’ufficio postale o via internet.

Lo Smart Booklet ti permette di gestire il denaro depositato direttamente online collegandoti al sito ufficiale di Poste Italiane o tramite l’app BancoPosta oppure presso gli ATM Postamat con la carta Libretto emessa anche con questa soluzione.

Con questa nuova soluzione, il titolare del Libretto Risparmio Postale Slim può fare proprio questo trasferire denaro dal tuo conto corrente tramite bonifico bancario.

Libretto postale SuperSmart, la nuova offerta di Poste Italiane

Poste Italiane per qualche giorno ha lanciato la nuova offerta SuperSmart collegato alla casella di posta. Si tratta di un’offerta attivabile per chi porta nuove somme di denaro sul conto che garantisce interessi annui più elevati rispetto ai vecchi libretti di risparmio.

In particolare, la nuova offerta SuperSmart consente di ottenere ottimi tassi di interesse annuali, su un provvedimento di 270 giorni.

Il Libretto Postale con l’offerta SuperSmart sembra l’ideale per chi vuole evitare che il denaro sul conto rimanga senza interessi.

You might also like