Genova, morta dopo il vaccino: i genitori chiedono ad Astrazeneca di quantificare il risarcimento

0

Dopo la perizia della Procura della Repubblica di Genova, il commissione medica del Servizio Sanitario Ligure ha affermato che esiste un nesso causale tra il vaccino AstraZeneca e la morte di Francesca Tuscano, una genovese di 32 anni che è stata uccisa dalla trombocitopenia trombotica immunitaria (Vitt) indotta dal vaccino, la sindrome scoperta dai ricercatori tedeschi dell’Università di Greifswald. I familiari, come previsto dall’edizione online di Repubblica, non hanno ancora percepito il risarcimento di 77.468 euro destinato “ai parenti aventi diritto che ne facciano richiesta, nel caso in cui la morte dell’infortunato fosse confermata dalle vaccinazioni”, in base alla legge che ha stanziato un fondo di 150 milioni di euro destinato proprio a chi è stato danneggiato dalla vaccinazione anti-Covid.

I genitori hanno già iniziato a litigare AstraZeneca che ora rischia di portare a una causa civile. Il colosso farmaceutico ha già ricevuto una lettera di costituzione in mora dai toscani, con annessa richiesta di quantificazione dei danni. AstraZeneca per il momento ha detto di no, anche perché l’inchiesta penale, nonostante le consulenze che le vengono presentate da mesi, è ancora aperta ed è in qualche modo legata a quella di Camilla Canepa, la studentessa 18enne di Sestri. Levante è morto per lo stesso motivo, ma due mesi dopo Francesca Tuscano, in uno dei “giorni aperti” che non c’erano quando la 32enne è stata vaccinata. Oltre alle altre azioni possibili, c’è anche una richiesta di risarcimento nei confronti del Ministero della Salute. I legali dell’insegnante hanno trasmesso alla commissione tutta la documentazione medica e le consulenze in possesso del pm Arianna Ciavattini, la quale ha stabilito che la trombosi che ha ucciso Francesca è stata causata dalla “Vitt”, la rarissima trombosi cerebrale associata a piastrine basse causata da vaccini a base di adenovirus, come come AstraZeneca. Toscano è stato vaccinato il 22 marzo 2021. Il 2 aprile aveva lamentato un forte mal di testa, la mattina dopo i suoi genitori l’hanno trovata priva di sensi e il 4 aprile, all’ospedale San Martino, ne è stato dichiarato il decesso.

Articolo precedente

C’è di nuovo la neve sull’Etna: il vulcano siciliano imbiancato. Le suggestive immagini dall’alto – Video

Il prossimo

Prossimo articolo

Ischia, il momento della frana ripreso dalle telecamere di sicurezza: l’ondata di fango travolge e trascina ogni cosa sul suo cammino

Il prossimo

You might also like