Juve, come cambia il mercato dopo le dimissioni del cda

0

La linea già tracciata vale anche per questi mesi di interim management in cui Cherubini e Allegri sono gli elementi di continuità, ma circondati da punti interrogativi sul futuro a lungo termine

Quando tutto intorno è crollato, è rimasto solo il campo sportivo. Un vuoto provvisorio e ingannevole, perché nasconde i lavori di ricostruzione con cui la proprietà si presenterà con l’organigramma della nuova era. Ma oggi i riferimenti sono due, Federico Cherubini dietro la scrivania e Massimiliano Allegri in campo, con il rispettivo staff. E per quanto riguarda l’allenatore, fa notizia anche lui, per tutte le volte che è stato in bilico e invece c’è sempre mentre tutti gli altri non ci sono. Il monitoraggio degli eventi tecnici indipendentemente dagli eventi aziendali sta già ponendo le basi per il mercato futuro, a partire da gennaio.

You might also like