La pasticceria Foligni mette in vendita El Cesto Ancunetà e va subito a ruba

0

ANCONA – Un pezzo di Roccia del Conero, il Gabiàlendario, il gioco da tavolo Paculojo, una confezione di Cafè Ricos, una confezione di Rinci paccasassi, un miele di Promontorio Monte Conero e un vasetto di mostarda Cugnoli. Qui El Cesto Ancunetà è pronto per la vendita presso la pasticceria di Foligno.

L’idea

Tutto è iniziato quasi per gioco, una goliardata. Ma in realtà, nella mente degli ideatori, mentre immaginavano la scatola contenente i vari prodotti e la commercializzazione per il Natale 2022, stava lentamente prendendo forma un’intuizione davvero geniale. Perché El Cesto Ancunetà, esposto alla pasticceria di Foligno durante la scorsa edizione di Choco Marche, ha subito attirato l’attenzione di molti visitatori. «L’idea è di Federico Latini, colui che ha ideato il gioco da tavolo Paculojo – spiega Francesco Foligni, titolare della pasticceria di famiglia -, ho subito accettato di realizzarlo». E così i due hanno iniziato a selezionare i prodotti da inserire nella box. Non è stato difficile contattare la mia amica Micol Mancini, artista e grafica illustratrice che ha dato vita alle storie del gabbiano di Ancona. Le vicende in vernacolo del personaggio alato, dal facile sospiro (“che magò!”), sono diventate anche un calendario. Esattamente il Gabiàledario, che non poteva fare a meno di essere messo a canestro. Ma il gioiello è il gioco da tavolo Paculojo del game designer Federico Latini. Obiettivo: conquistare una grotta, ovviamente. L’altro prodotto tipico della regione? I pacassassi. E quelli di Rinci sono tra i più conosciuti. Altra prelibatezza: la Roccia del Conero «ovvero il torrone bianco di miele e mandorle che faceva anche il mio bisnonno – racconta Foligni – e che è diventato un prodotto caratteristico della nostra pasticceria». Insomma, una scatola di Ancona autentica da regalare ad amici o parenti di altre città per lasciare un ricordo sincero della Dorica.

Il botto

La prima uscita di El Cesto Ancunetà è stata durante l’ultima edizione di Choco Marche. “In molti si sono fermati allo stand per chiedere cosa fosse – continua Folignì – e si sono subito innamorati del reperto bello, ma soprattutto ricco di sapori anconetani”. Il cofanetto è in vendita solo su prenotazione e costa 90 euro. “Riceviamo molte chiamate – sottolinea il pasticcere – e al momento abbiamo scorte per soddisfare non più di un centinaio di prenotazioni”. Quindi è facile intuire che El Cesto Ancunetà sarà esaurito tra poche settimane. Ma nella mente degli ideatori della scatola è già pronta la versione pasquale: «con la colomba al posto della pietra del Conero e altri prodotti di stagione», dice Foligni. Quindi non preoccuparti, se non riesci a ricevere la scatola a Natale, puoi provarla a Pasqua. Buona fortuna.

You might also like