“L’Al-Nassr seduce Cristiano Ronaldo: ingaggio da capogiro”

0

Eterni rivali, ma anche uniti da un filo sottilissimo che non sembra spezzarsi. Cristiano Ronaldo E Lionel Messi hanno dominato le cronache calcistiche degli ultimi tre decenni, tra acquisti faraonici, cumuli di record e punteggi di titoli di club e individuali più o meno uguali. Entrambi i protagonisti A Qatar 2022 per quella che potrebbe essere l’ultima vetrina delle loro carriere con le rispettive Nazionali, CR7 e la Pulce sono accomunati anche dalle voci di mercato che li riguardano mentre il Mondiale è in pieno svolgimento.

Guarda la galleria

Ronaldo, cosa stai facendo! Il gesto disgustoso in campo è diventato subito virale sui social

Ronaldo addio Europa?

Quindi, mentre l’arrivo di Messi all’Inter Miami dalla prossima estate è certo dagli Stati Uniti, le questioni che riguardano Cristiano e il suo agente sono molto più urgenti. Giorgio Mendes, poiché il portoghese è attualmente senza contratto dopo la sua risoluzione al Manchester United. Tuttavia, l’anomala condizione di disoccupazione per Cristiano potrebbe essere di brevissima durata: secondo quanto riportato da Marca, Ronaldo potrebbe infatti essere sul punto di convincere se stesso la (ovviamente) facoltosa corte delAl-Nassruno dei primi due club del campionatoArabia Saudita.

‘Al-Nassr, follie per Ronaldo: pronto a firmare 200 milioni’

Con il numero 7 più conosciuto al mondo concentrato sul sogno di portare il Mondiale in Portogallo, Mendes per ora si sistema, ma la proposta di contratto di due anni e mezzo per un totale di 200 milioni euro a stagione tra stipendi e sponsor avrebbero convinto Ronaldo a mettere da parte la sua ossessione da sogno di tornare in Champions League per competere in un campionato meno competitivo, seppur in crescita, ma in grado di offrire al fuoriclasse di Madeira una garanzia salariale inavvicinabile, anche per il ml, possibile nuovo podio per Messi.

Ronaldo, dalla rottura con il Manchester United al Mondiale

Ad esempio, Ronaldo finirebbe nella Lega saudita pochi mesi dopo aver rifiutato l’offerta del sauditaAl Hilal, l’altro club di riferimento del campionato, che ha commesso l’unico errore di… farsi avanti troppo presto, quando Cristiano era ancora convinto di poter raddrizzare la sua seconda avventura al Manchester United, dopo una prima stagione sottotono a livello di club, ma discreta a livello personale (18 reti). Tuttavia, tra il dramma personale della morte di uno dei due figli nati dalla compagna Georgina Rodriguez e gravi incomprensioni con Eric Ten HagL’avventuroso bis di Ronaldo all’Old Trafford è stato un fallimento e si è concluso nel peggiore dei modi con l’intervista choc al Sun prima del Mondiale, che ha portato alla rescissione quasi immediata del contratto in corso fino a giugno 2023. Ora la gestione tecnica di Ronaldo deve cambiare a Rudy Garciaex tecnico della Roma, dallo scorso giugno sulla panchina dell’Al-Nassr: tra i compagni di spogliatoio di Cristiano ci sarebbero dunque anche Davide Ospinal’ex portiere del Napoli è arrivato in Arabia lo scorso luglio in scadenza di contratto.

Iscrizione al Fantacampionato Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

You might also like