«Mosca ha problemi di produzione»

0

“Qualsiasi paese, specialmente quello Nato, dispongono di scorte immateriali di materiali critici e, come tali, non possono essere trasferite o utilizzate pena le ripercussioni sulla sicurezza nazionale. Inoltre le informazioni sul livello delle scorte che ha un Paese sono riservate e quindi non è possibile conoscere la nostra situazione o quella di altri». Lo ha detto il generale all’Adnkronos Dino Tricarico presidente della Fondazione ICSA (Intelligence Culture and Strategic Analysis) ed ex Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare.

L’Ucraina ritira l’emendamento che estende le spedizioni di armi all’Ucraina. Kiev: 12 navi russe nel Mar Nero e nel Mediterraneo

“La cosa positiva per l’Occidente è che le scorte possono essere ricostituite grazie a un’industria che non ha problemi di produzione come quella russa. – sottolinea Tricarico – In questo settore, quindi, gli equilibri si spostano nel lungo periodo a favore dell’Ucraina, che oltre al costante approvvigionamento di materiali può contare anche sulla manutenzione e formazione al loro utilizzo, in futuro anche di quelli con più avanzato”.

You might also like