‘Ndrangheta, riciclaggio e truffa: operazione Ros a Vibo, 8 arresti e 3 misure interdittive

0

Vibo Valentia – Con il supporto del Comando Provinciale dei Carabinieri di Vibo Valentia, i Ros hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Catanzaro, su richiesta della locale Direzione Antimafia e Antiterrorismo, nei confronti di 11 indagati a vario titolo per associazione di tipo mafioso (accuse a carico di 4 connazionali), riciclaggio internazionale, trasferimento fraudolento di valori, truffa internazionale ed altri reati, alcuni dei quali aggravati dal metodo mafioso.

L’operazione è una continuazione delsondaggio “Rebirth-Scott”, del dicembre 2019, riguardante le strutture della ‘Ndrangheta presenti nel Vibonese, con 334 indagati, a vario titolo, per associazione di stampo mafioso, omicidio, estorsione, usura, ipoteca fittizia, riciclaggio, detenzione di armi, droga tratta, frode, manipolazione delle offerte, influenza commerciale e corruzione. Alle 10:30 conferenza stampa presso la Procura della Repubblica di Catanzaro. La misura cautelare adottata oggi riguarda, in particolare, 8 persone in carcere, di cui una in Ungheria, e 3 destinatari del provvedimento interdittivo dell’interdizione dall’esercizio di attività imprenditoriali o di dirigere uffici di persone giuridiche.

You might also like