Onana non ci sta, deluso anche da Eto’o. Ed ecco perchè non è tornato a Milano

0

Il caso Onana è tutt’altro che chiuso: il portiere dell’Inter ha lasciato il ritiro in Camerun ed è tornato in patria, dove trascorrerà qualche giorno di vacanza prima di riprendere la sua attività su ordine di Inzaghi, ma il…

Il caso Onana è tutt’altro che chiuso: il portiere dell’Inter ha lasciato il ritiro in Camerun ed è tornato in patria, dove trascorrerà qualche giorno di vacanza prima di riprendere l’attività su ordine di Inzaghi, ma la sua esclusione dal Mondiale è destinata a continuare se ne parli molto. Il Corriere sportivo riassume i fatti: “La notte (da lunedì a ieri) non ha portato consigli. Ma le speranze erano molto basse. Così la mattina Onana fece le valigie e verso mezzogiorno arrivò all’aeroporto di Doha per imbarcarsi sul volo che lo avrebbe portato a Parigi. E dalla capitale francese si è poi trasferito a Yaoundè, in Camerun, anche se l’intenzione iniziale era quella di tornare a Milano. Motivi familiari non specificati lo avrebbero spinto a cambiare i suoi piani, secondo quanto spiegato da “Canal 2 International”.

[…] La verità, però, è che il numero uno camerunese non passerà per il grande colpevole. Non si aspettava un simile trattamento. Gli sarebbe piaciuto un confronto con Eto’o, che considera un secondo padre. Ma ha aspettato invano tutto il lunedì, rendendosi finalmente conto che non ci sarebbe stato nessun colloquio. Così ieri mattina ha rilasciato un comunicato via social per spiegare le sue ragioni. […] Naturalmente, questa non può essere la conclusione della storia. Ci saranno altri episodi, ma probabilmente bisognerà attendere la fine dell’avventura Cameroon’s World per scoprirli. Onana adesso va in vacanza per qualche giorno e poi torna all’Inter“.

You might also like