Orrore a Dolianova: spara e uccide il cane di una imprenditrice, poi cerca di far sparire il corpo caricandolo in auto

0

Horror a Dolianova: spara e uccide il cane di una donna d’affari, poi cerca di far sparire il corpo caricandolo in macchina.

È successo ieri sera a Dolianova. Al termine di una serie di indagini della polizia giudiziaria a seguito della denuncia presentata da una donna del luogo di 57 anni, imprenditrice e agrituristica, in merito all’uccisione del suo cane labrador, i carabinieri hanno denunciato un allevatore di 26 anni. La donna ha raccontato ai militari dell’Arma che nel pomeriggio, mentre passeggiava per Baku e Cardu di Serdiana, ha visto l’uomo scendere velocemente dall’auto con un fucile in mano e con quell’arma ha sparato un colpo al suo cane, in cui è morto. Poco dopo, con l’aiuto del padre, caricò l’animale morto nel bagagliaio dell’auto e partì. Le immediate perquisizioni domiciliari e perquisizioni automezzi da parte dei carabinieri di Dolianova hanno permesso di acquisire elementi che avvalorano il racconto della donna. Nella stessa circostanza, è stato possibile verificare come il tiratore possedesse, in eccesso rispetto a quanto denunciato per legittimo possesso dell’arma utilizzata nella circostanza, 37 cartucce 9×21 e 15 cartucce calibro 16 per carabina. Tali calibri non corrispondono a nessuna delle armi detenute dall’uomo. Pertanto, i colpi illegali sono stati confiscati. Quanto al movente che ha portato all’uccisione dell’animale, il cane potrebbe aver in qualche modo disturbato le pecore dei due allevatori, ma tutto è ancora da ricostruire con precisione.

You might also like