PRASCORSANO – ‘Ndrangheta: carabinieri e polizia sgomberano la villa confiscata a Racco

0

Questa mattina, martedì 29 novembre 2022, sono in corso le operazioni di sgombero da parte dei Carabinieri di Cuorgn. dalla Questura di Ivrea e dalla Questura di Torino, dall’edificio di via Villa nel comune di Prascorsano

PRASCORSANO – Questa mattina, martedì 29 novembre 2022, sono in corso le operazioni di sgombero da parte dei Carabinieri di Cuorgnè. dalla Questura di Ivrea e dalla Questura di Torino, dall’edificio di via Villa nel comune di Prascorsano. Dentro c’erano cinque persone. Operazioni analoghe, la restituzione alla collettività dei beni sequestrati alla criminalità organizzata, erano già avvenute a Torrazza ea San Giusto Canavese. Sul posto anche i vigili del fuoco.

Si tratta dello sgombero di una villa da cui la Direzione investigativa antimafia di Torino ha sequestrato un immobile appartenente a Giuseppe Salvatore Racco, considerato esponente della ‘ndrangheta “locale” di Cuorgnè. Il 42enne è stato infine condannato a cinque anni e cinque mesi di reclusione per associazione mafiosa, sequestro di persona e detenzione di armi.

La confisca è stata il risultato di un’indagine patrimoniale che ha rivelato il reinvestimento di denaro di provenienza illecita nel contesto immobiliare. Il provvedimento ha riguardato in particolare due ville ubicate in Prascorsano, entrambe costruite senza alcun permesso e mai denunciate ai competenti catasti.

You might also like