primi nubifragi, occhio alle Prossime Ore, una regione rischia davvero grosso, dettagli » ILMETEO.it

0

Bollettino Weather Direct: Primi temporali, attenzione per le prossime ore, una regione è davvero a rischio, dettagli

Ancora maltempo per le prossime oreSono in corso forti piogge in queste ore soprattutto in alcune zone del sud e si dovrà prestare la massima attenzione nelle prossime ore quando una regione sarà davvero a rischio.

SITUAZIONE – Non abbassa la fase brutto tempo che da inizio settimana ha avvolto gran parte del nostro Paese, alle prese con l’ennesimo vortice ciclonico che attualmente trova la sua forza trainante tra la Sardegna e la Sicilia. In queste ore si segnalano precipitazioni sul versante ionico più settentrionale della Calabria dove sono localmente intensi e hanno anche carattere di rovescio. Altre piogge cadono nella zona ionica da Basilicata e in molte parti del Puglia
Nel resto del Paese, invece, il quadro meteorologico è più sereno, seppur tutt’altro che stabile, con la presenza di nubi irregolari e talvolta anche compatte.

AGGIORNAMENTO 19:25
– Riprendono rovesci intensi in Calabria nella zona intermedia Caloveto e Cropalati (Provincia di Cosenza)colpito duramente dalle forti piogge delle ultime ore. Presta nuova attenzione! Non si escludono nubifragi. Altrove si segnalano rovesci moderati diffusi tra Puglia e Basilicata, localmente intensi in provincia di Bari.

AGGIORNAMENTO 18:15 – Pioggia moderata ancora nel Cosentino dove il cumulativo raggiungono i 150-160 mm vicino Longoboe E Corigliano Calabro, ma attualmente i sintomi si stanno indebolendo. Record giornaliero di precipitazioni riportato su Ritaglia te stesso (CS) con 240 mm sono caduti in circa 15-16 ora; in quest’area si segnalano piene improvvise in piena regola, frane e smottamenti di fango con disturbo diffuso. Recrudescenza dei fenomeni invece su Basilicata e Puglia, ma con accumuli non superiori a 20-25 mm.

SITUAZIONE ORE 16:30 – NUVOLE a COSENTINO: Veniamo informati di un forte temporale a Longobucco (CS).

SITUAZIONE ORE 13:00 – NUVOLE nel crotonese: Siamo a conoscenza dell’esondazione di alcuni torrenti immessi sulla strada Cutro – Petilia Policastro, in questo caso il rettilineo della sbarra L’Oasi.

EVOLUZIONE – Nelle prossime ore si dovrà prestare massima attenzione alla zona ionica dove almeno una regione è a rischio fenomeni a volte intensi e abbondanti: è il Calabria (soprattutto le zone costiere delle province di Cosenza e Crotone) dove le precipitazioni accumulate possono essere anche abbastanza abbondanti.
Basta dare un’occhiata alla mappa che vi proponiamo di seguito, riferita esattamente al giorno di mercoledì 30 nov, con la distribuzione delle precipitazioni previste e cumulate: le aree colorate di giallo infatti, potranno accumularsi a 100 mm di pioggia, mentre in quelli contrassegnati con il fucsia probabilmente scenderà a 70 mm; con il blu scuroInfine, le aree in cui sono previste 40 mm.Previsione pioggia per mercoledì 30 novembre 2022Previsione pioggia per mercoledì 30 novembre 2022

Solo tra la tarda serata e la notte la furia degli elementi comincerà a dare segni di attenuazione, preludio di un giovedì che sarà meno piovoso ma comunque tutt’altro che stabile e soleggiato.

You might also like