Procura Figc apre inchiesta sulle scritture private con i giocatori

0

Gli atti relativi alle indagini sulle plusvalenze del club bianconero sono pervenuti nei giorni scorsi dai magistrati di Torino

Laggiù Procuratore della Federcalcio – apprende l’ANSA – ha appena aperto un procedimento su trattativa privata tra la Juventus e i suoi giocatori, che, secondo l’ipotesi della Procura di Torino, avrebbero ottenuto una riduzione fittizia degli stipendi e una riduzione dei costi al 30 giugno 2020 e al 30 giugno. 2021 omettendo la posizione debitoria verso i soci. La Procura federale, presieduta dall’avv Giuseppe Cina, aveva ricevuto nei giorni scorsi dai magistrati di Torino gli atti relativi alle indagini sulle plusvalenze del club bianconero, la cui Il consiglio si è dimesso ieri.


Vedi anche

Calcio
La FIGC valuta l’operato della Procura di Torino: ecco cosa può rischiare la Juve




Su questo fronte, la ricerca del Parquet federale è dunque già iniziata, non trattandosi di una fattispecie rientrante nel procedimento di diritto sportivo conclusosi lo scorso maggio con la sentenza definitiva pronunciata dalla Corte d’appello federale a sezioni unite. In quel caso le cosiddette plusvalenze erano di fatto terminate (9 società e 59 dirigenti): i due gradi di giudizio sportivo avevano sancito l’impossibilità di definire un metodo oggettivo per valutare il valore di mercato di un giocatore. Su questo aspetto il Procuratore Cina dovrà verificare se tra gli atti, mai prima presentati al tribunale sportivo, ed in particolare negli esiti delle operazioni di intercettazione, emergano fatti nuovi che possano ritenersi determinanti per la revisione di tale decisione, almeno per quanto riguarda i fatti contestati alla Juventus.

Cosa rischia la Juve? Potrebbe incorrere nelle sanzioni relative alle violazioni in materia gestionale ed economica disciplinate dall’articolo 31 del Codice di Giustizia Sportiva. In particolare, l’art. penalizzazione di uno o più punti in classifica” alla “retrocessione all’ultimo posto nella classifica del campionato interessato e quindi al passaggio alla categoria inferiore”, all’esclusione dal campionato con attribuzione da parte del Bundesrat ad uno dei gruppi inferiori campionati di categoria. Tuttavia, qualora la modifica dei dati di bilancio non fosse stata determinante per l’iscrizione al campionato, le sanzioni (comma 1) sarebbero limitate alla sanzione pecuniaria (commisurata alla gravità dell’infrazione commessa) e alla squalifica dei dirigenti ha riguardato. Ipotesi, questa, da tenere in considerazione se, come detto, la procura federale dovesse ammettere i dettagli per la riapertura di un nuovo fascicolo.

You might also like