“Quei colleghi che…”. Veleno puro, cosa ha subito – Libero Quotidiano

0

“Ad un certo punto della mia carriera, ho sentito che molti amici, colleghi e conoscenti del settore consideravano la mia musica una serie B”: Cristina D’Avena ha parlato in un monologo delle difficoltà che ha avuto durante la sua carriera Ieneil programma è andato in onda su Italia 1. L’artista, nota per aver cantato le sigle dei cartoni cult degli anni ’80 e ’90, ha rivelato che spesso i colleghi parlavano di lei alle sue spalle: “Ho sentito sussurrare: ‘Ah Cristina è quella che canta ai bambini, no, no, no… è tutto quello che può fare'”.

Cristina D'Avena della Toffanin, hai mai visto sua sorella Clarissa?  Pubblico sbalordito |  Foto

“Mentre nessuno scommetteva più su di me, lo ammetto, per un momento ha fatto male anche a me ma ho capito che stavo davvero scommettendo su me stesso – ha proseguito D’Avena -. Ho cantato le mie canzoni con ancora più forza e convinzione e so che non ho mai deluso il mio pubblico”. Oggi però la cantante si è detta felice: “Dopo 40 anni di carriera posso dire: Ho vinto, si perché quelle filastrocche le ho portate ai tempi della grande musica, a Sanremo, ma soprattutto le ho portate nel tempo. E sulle loro note duetto con 40 stimati amici”.

Verissimo, il colpo della Toffanin: chi riferisce in studio

Cristina D’Avena ha spiegato che finalmente sono arrivati ​​i riconoscimenti: “Se qualcuno oggi dice che sono solo filastrocche, non lo prendo come un insulto, anzi, perché ascoltarlo apre una finestra sul passato che tutti noi tienilo sempre chiuso Un po’ per pudore o paura di essere giudicato dagli altri Ma non c’è niente di cui vergognarsi di essere tornato bambino Dal palco dei miei concerti vedo persone di tutte le età che mettono una parte di sé in quelle parole. pianti, qualche risata, ma tutti sono contenti di essere lì, circondati da persone che li capiscono e allo stesso tempo altrove, in un tempo antico dove tutto tace per un po’ bello, forse.Sai cos’è?è il tempo dell’infanzia Dove tutto è in quel momento quasi magico”.

Quel giorno che io e la Meloni...: la rivelazione di Cristina D'Avena

You might also like