rapinatori in fuga incendiano un’auto rubata

0

SURBO – Rapina a mano armata in una delle gioiellerie della periferia di Lecce: tre di loro irrompono con pistole e martelli e scappano con gioielli e denaro. Bracca la banda di rapinatori che si è presentata questa mattina intorno alle 9:15 al prezioso negozio “Stroili”, all’ingresso del centro commerciale “Mongolfiera” per compiere una rapina.

Infatti due armati di pistole e un terzo con un martello in mano hanno minacciato gli ordini e poi si sono ripresi beni e denaro, il tutto per un valore ancora in via di quantificazione. Sono poi fuggiti a bordo di un’Alfa Romeo Giulietta, che è stata trovata rubata, e poi ritrovata completamente bruciata nelle campagne tra Lecce e Novoli, in via dell’Agricoltura.

I criminali hanno rimosso i cingoli e distrutto il veicolo. L’inchiesta è ora nelle mani dei carabinieri della compagnia di Lecce, giunti per chiedere aiuto e per ascoltare i testimoni dell’accaduto. Tuttavia i tre, forse aiutati da un quarto complice, si sono visti rendere i volti irriconoscibili e stravolti: non è stato quindi possibile in questo momento ripristinare i loro tratti somatici. Ma le immagini estrapolate dalle telecamere sono già arrivate nelle mani degli investigatori dell’Arma.

You might also like