steward ha un malore e muore

0

Tragedia in atto volo dal Bahrein a Parigi di GulfAir. Durante viaggio uno degli assistenti di volo si è ammalato, aveva un infarto e ilaereo è stato costretto a uno atterrare emergenza in Iraq. Purtroppo, pur seguendo tutte le procedure di emergenza, non si è potuto fare nulla per l’assistente di volo, deceduto prima dell’arrivo in ospedale.




Infarto in volo


Il volo Gulf Air GF-19 è partito dall’aeroporto internazionale del Bahrain all’1:40 di martedì ed era diretto all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi. Mentre l’aereo sorvolava l’Iraq a 10.000 metri, l’assistente di volo Yasser Saleh Al Yazidi si ammalò con l’accusa di infarto. I piloti dell’Airbus A321 hanno dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Erbil, nella regione del Kurdistan iracheno, in modo che Yasser potesse ricevere cure mediche. L’aereo è stato accolto da un team medico che ha immediatamente portato il membro dell’equipaggio in un vicino ospedale. Ma l’uomo è stato dichiarato morto all’arrivo.








L’azienda: «Condoglianze alla famiglia»




Il volo è rimasto fermo all’aeroporto internazionale di Erbil per circa quattro ore prima che i passeggeri potessero proseguire il viaggio verso la capitale francese. Gulf Air ha emesso una nota: “La compagnia porge le sue più sentite condoglianze alla famiglia e ai propri cari del membro dell’equipaggio e conferma che il volo è ripreso come da programma” e si è scusata con i passeggeri e li ha ringraziati per la loro pazienza e comprensione. Sebbene tutto il personale di volo sia addestrato per eseguire manovre di primo soccorso, gli aerei di solito non dispongono di attrezzature mediche specialistiche e devono effettuare un atterraggio di emergenza in caso di tale incidente.


Ultimo aggiornamento: lunedì 28 novembre 2022, 15:24

© RIPRODUZIONE RISERVATA

You might also like