Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi. Zelensky: “Stiamo vincendo”

0

Il problema più urgente per l’Ucraina in questo momento sono gli attacchi russi alle infrastrutture energetiche e la minaccia di blackout e “il mondo intero dovrebbe essere consapevole di questo problema, così come di ciò di cui l’Ucraina ha bisogno per ripristinare normali condizioni di vita per la popolazione civile. a garantire”.

Lo ha annunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelenskij incontro con la vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2016 Jamala, che si recherà negli Stati Uniti, dove parteciperà ad eventi culturali e incontrerà alti funzionari statunitensi. “Per noi è importante superare questo inverno. Riusciamo a vincere e stiamo vincendo”, ha spiegato il presidente, “gli Stati Uniti sono leader nel sostenere l’Ucraina e senza il loro aiuto, di cui abbiamo ancora bisogno, sarebbe molto difficile per noi”.


La guerra in Ucraina, le tensioni globali: cosa c’è da sapere


Notizie in diretta dal conflitto tra Ucraina e Russia

Von der Leyen propone tribunale speciale per i crimini Russia

“L’invasione russa dell’Ucraina ha portato morte, devastazione e indicibili sofferenze. Tutti ricordiamo gli orrori di Bucha. Si stima che finora siano morti più di 20.000 civili ucraini e 100.000 militari.
In primo luogo, la Russia deve pagare per i suoi crimini atroci, compreso il suo crimine di aggressione contro uno stato sovrano. Pertanto, pur continuando a sostenere la Corte penale internazionale, proponiamo che sia istituito un tribunale speciale, sostenuto dalle Nazioni Unite, per indagare e perseguire il crimine di aggressione russo”.

Lo ha annunciato il presidente della Commissione europea in un videomessaggio. Ursula von der Leyen. “Siamo pronti a lavorare con la comunità internazionale per garantire il più ampio sostegno internazionale possibile a questo tribunale speciale”, ha aggiunto.

(maneggiare)

Ucraina, Tajani: ‘Cina importante per accordo di pace’

“La Cina è molto importante per spingere la Russia verso un accordo di pace. Se vogliamo un accordo di pace, abbiamo bisogno di un’azione forte da parte della Cina, del presidente Erdogan, degli Stati Uniti”. Così ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani , questa mattina a Bucarest, dove si trova per la riunione dei ministri degli Esteri della Nato. “Certo – ha sottolineato il ministro – la pace è pace quando c’è giustizia”.

Ucraina: Bombe russe su Donetsk, 5 civili uccisi

Cinque civili sono stati uccisi e altri 15 feriti nel bombardamento russo di ieri nella regione di Donetsk, nell’Ucraina orientale, ha detto il capo dell’amministrazione militare regionale su Telegram. Pavlo Kyrilenko come riporta Forma ucraina.

(immagine)

Mosca costringe i bambini ucraini a frequentare le scuole russe nei territori occupati

I russi costringono i residenti dell’Ucraina meridionale occupata a mandare i propri figli nelle scuole russe, riferisce il National Resistance Center Pravda ucraina.

“Nel sud, i russi controllano i bambini quando sono fuori dall’orario scolastico. I medici importati dalla Federazione Russa controllano durante le visite mediche se il bambino studia in una scuola russa”, scrive il Centro, aggiungendo che anche i bambini e i loro genitori vengono a controlla se le applicazioni scolastiche online ucraine sono installate sui loro telefoni cellulari.
I russi, rileva il Centro, stanno trasformando le scuole dei territori occupati della regione di Zaporizhzhia in caserme.

L’Ucraina ricorda l’Holodomor e la Germania annuncia una risoluzione definendolo un genocidio

dalla nostra inviata Tonia Mastrobuoni


Zelensky: Quest’anno Mosca perderà 100.000 soldati

La Russia perderà 100.000 dei suoi soldati quest’anno e “Dio sa quanti mercenari”, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Nonostante le perdite, le truppe russe stanno ancora cercando di avanzare nel Donbass e vogliono spostarsi a sud. “Ma manteniamo la difesa e, cosa più importante, non permettiamo al nemico di realizzare le sue intenzioni – ha proseguito -. Hanno detto che avrebbero catturato Donetsk: in primavera, estate, autunno. Inizia l’inverno… ognuno perde centinaia di mobilitati soldati e mercenari ogni giorno”.

Le forze ucraine attaccano una centrale elettrica nella regione russa di Kursk

Martedì, le forze ucraine hanno colpito una centrale elettrica durante molteplici attacchi alla regione russa di Kursk, provocando alcune interruzioni di corrente, ha detto un governatore locale.
“In totale, ci sono stati circa 11 lanci nella centrale”, ha detto il governatore della regione di Kursk Roman Starovoyt sull’app di messaggistica Telegramma.
“A causa di ciò, ci sono parziali interruzioni di corrente nei distretti di Sudzha e Korenevo”. I distretti fanno parte della regione russa di Kursk e si trovano al confine nord-orientale dell’Ucraina.

Kadyrov risponde al Papa: “Noi gente crudele? E l’Inquisizione? Un musulmano non inizia una battaglia senza un’offerta di pace”

Kadyrov, “Papa non conosce atteggiamenti musulmani” = (AGI) – Roma, 29 nov. – “È un peccato che una personalità religiosa di fama mondiale non conosca l’atteggiamento dei musulmani nei confronti del nemico”. La reazione del leader ceceno Ramzan Kadyrov risponde alle dichiarazioni di papa Francesco, che, in un colloquio con la rivista dei gesuiti “America”, ha denunciato che “i più brutali” dell’esercito russo in Ucraina sono “i ceceni e i buriati”. Kadyrov nega al papa di non essere a conoscenza dell’atteggiamento dei musulmani nei confronti del nemico. “Potrei ricordare con sdegno l’Inquisizione, le Crociate, o anche menzionare le recenti esecuzioni di soldati russi disarmati, ma preferirei dirvi da cosa è guidato ogni ceceno, sia in guerra che nella vita civile. Islam, sì “Non abbiamo mai iniziare una battaglia senza un’offerta di pace, come dice il profeta Maometto. E lo abbiamo fatto dall’inizio di questa ‘operazione speciale’, probabilmente dozzine di volte”.

You might also like