“Una donna contesa e l’amicizia tradita. De Bruyne e Courtois non si parlano più”

0

Quando i risultati non si concretizzano, sia nel calcio che negli sport di squadra in generale, sia di club che di nazionale, uno dei primi motivi per tirare fuori è il sospetto disaccordo all’interno della squadra. Camerino. Poi il fatto che la storia del calcio sia costellata di gruppi poco formati da amici che riescono comunque a raggiungere ottimi risultati sembra essere la classica eccezione, perché soprattutto quando si è in un’avventura di breve durata come europeo o un Mondo, creare un gruppo solido è uno degli ingredienti più importanti per fare progressi.

Guarda la galleria

Romantico Courtois, un bacio al suo Mishel per Belgio-Marocco

Flop Belgio, lo spogliatoio è una polveriera

Ne sa qualcosa il Belgio, una delle delusioni più grandi dopo le prime due giornate della fase a gironi di Qatar 2022. Oltre alla mancanza di risultati sul campo, la squadra del tecnico ha Roberto Martinez sembra infatti dilaniata da preoccupanti dissapori interni legati a rapporti tutt’altro che idilliaci tra i componenti della Squadra. Se la situazione lo riguarda allora nocciolo duro dello spogliatoio e dei dirigenti del gruppo, il rischio implosione è reale e questo sembra accadere anche con i Red Devils.

Belgio, Lukaku è a metà servizio

Se infatti l’uscita inaspettata di Kevin De Bruyne nella conferenza stampa post-esordio contro il Canada (“Non abbiamo alcuna possibilità di vincere, siamo troppo vecchi“) ha comprensibilmente congelato compagni e tifosi, alcuni dalla Francia riferiscono di un confronto piuttosto acceso tra alcuni senatori dopo il ko contro il Marocco. A tutto questo si aggiunge il mistero associato alle condizioni di Romelu Lukakuinserito in rosa nonostante le sue precarie condizioni fisiche e solo 15 minuti in campo nelle prime due partite, ma anche un inquietante retroscena riportato da ‘Mundo Deportivo’ in merito al vero motivo dell’assenza di rapporti e persino di dialogo tra i due giocatori che , insieme a Lukaku e Hazard, sono i più rappresentativi della squadra, ovvero lo stesso De Bruyne e il portiere Thibaut Courtois.

‘De Bruyne, Courtois e quell’amicizia tradita’

Secondo il quotidiano spagnolo, il portiere del Real Madrid e De Bruyne si sarebbero lasciati, amici d’infanzia e compagni di squadra in tutte le nazionali giovanili, anche in 2013 da una donna, più precisamente all’epoca compagna di De Bruyne, Linee Carolina e del suo viaggio “da carcerato” dalla ragazza a Madrid, dove la ragazza conobbe Courtois, allora attuale all’Atletico Madrid, e stabilì un rapporto parallelo con il portiere. Dopo aver scoperto il tradimento, De Bruyne, profondamente scosso e ferito, decise di rompere l’amicizia con Courtois, decisione che avrebbe avuto ripercussioni nelle successive avventure condivise con la Nazionale, tutte deludenti, di Campionato Europeo 2016 Fino a Campionato Europeo 2020con parziale eccezione di Terzo posto entrato Coppa del Mondo 2018 in Russia.

Caos Belgio, Courtois: "Sono andato negli spogliatoi e..."

Guarda il video

Chaos Belgium, Courtois: “Sono entrato in camerino e…”

Iscrizione al Fantacampionato Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

You might also like