Usa, sospettato di sette omicidi rischia la pena di morte

0

Il giudice degli Stati Uniti Susan Jakubowski ha ordinato a Chunli Zhao di rimanere in custodia e di ripresentarsi in tribunale il 16 febbraio. La circostanza speciale potrebbe fargli guadagnare “l’ergastolo o la pena di morte”, ha detto al quotidiano San Francisco Chronicle il procuratore distrettuale della contea di San Mateo Stephen Wagstaffe. Questa decisione verrà presa “una volta completate le indagini, quando avremo appreso tutto” sul sospetto, ha aggiunto Stephen Wagstaffe.

Lo sceriffo Christina Corpus ha detto martedì che il sospettato sembrava conoscere le sue vittime, cinque uomini e due donne, di origine asiatica o ispanica. “Tutte le prove che abbiamo suggeriscono che questo è un caso di violenza sul posto di lavoro”, ha detto. Presumibilmente ha usato un’arma semiautomatica acquistata legalmente. Chunli Zhao e sua moglie, insieme ad altri dipendenti, vivevano nel sito di Mountain Mushroom Farms dove ebbe luogo l’attacco iniziale. Secondo i documenti del tribunale, cinque delle sue vittime hanno nomi cinesi e due avevano più di 70 anni. Il consolato messicano a San Francisco ha confermato che due uomini messicani sono stati uccisi nella doppia sparatoria. Un altro è sopravvissuto ed è in ospedale.

You might also like